Prosegue con successo la seconda edizione di "Come il vento nel mare", sulla terrazza dell'Hotel Miramare di Latina. Il calendario entra nel vivo con alcuni tra gli ospiti più attesi, che da questa sera a domenica si passeranno il microfono per riflettere sulle questioni nodali del dibattito sociale, politico, economico italiano attuale. 

Alle ore 18 di oggi, il sindaco Damiano Coletta e il presidente della Provincia di Latina, Carlo Medici, converseranno con il prof Alberto Lucarelli, Padre Alex Zanotelli, Rita Pirolozzi, Marco Apostoli (Comitato Acqua Pubblica Brescia) e Marco Iamiceli (Comitato Sannita ABC) nel dibattito "Ripubblicizzare l'acqua è un diritto", organizzato dall'Amministrazione comunale di Latina. Alle 19:30 il salotto culturale coordinato da Massimiliano Coccia darà il benvenuto al Ministro dell'Ambiente Sergio Costa, per l'incontro "Dalla terra dei fuochi alla terra della bellezza", e alle ore 21 si parlerà de "Il crollo del noi" (Editori Laterza), una nuova opera di Monsignor Vincenzo Paglia (Presidente della Pontificia accademia per la vita). Chiuderà alle 22.30 il conferimento del Premio Enea - menzione speciale - a Enrico Rufi, giornalista e autore del libro "L'alleluja di Susanna" (Edizioni San Paolo) e ad Antonio Mattone (Comunità di Sant'Egidio - Community of Sant'Egidio), autore del libro "E adesso la palla passa a te" (Guida Edizioni). 

Gli appuntamenti di domani prenderanno il via alle 19.30 con la presentazione del libro "Mediterraneo" (Round Robin Editrice) di Sergio e Luca Nazzaro. Alle ore 21, riflettori puntati su una tra le firme più attive e discusse dell'editoria italiana contemporanea, Roberto Saviano, che converserà con il sindacalista italo-ivoriano Aboubakar Soumahoro sul tema "Prima gli esseri umani". L'ultimo momento della serata sarà dedicato a quella "porzione" di cinema che inorgoglisce il Paese e rinsalda i principi su cui il grande schermo basa il suo impegno anche sociale: Valerio Cicco presenterà al pubblico pontino il docufilm "L'appello", patrocinato dalla Fondazione Falcone, vincitore di un Audience Award al Giffoni Film Festival 2017 e di alcuni tra i più prestigiosi riconoscimenti assegnati nel settore del documentario e del cortometraggio. 

Il terzo weekend del Festival si chiuderà domenica. Alle 19.30 Alberto Ciapparoni racconterà il suo "A spasso per Montecitorio: curiosità, segreti, aneddoti" (Mursia Editore), seguito da Carlo Cottarelli con "I sette peccati capitali dell'economia italiana" (Feltrinelli). 

Ingresso gratuito.