Dopo il successo dello scorso anno l'Associazione Minerva, replica il progetto della Borsa di Studio intitolata a Susetta Guerrini. Infatti, l'associazione promuove una iniziativa importante per coinvolgere i più piccoli facendoli sentire parte integrante di una città culturalmente "ancora" viva. "Lo spirito di Minerva coinvolge anche i più piccoli sui quali è nostro dovere investire in termini positivi e propositivi", ha commentato Annalisa Muzio, avvocato e presidente dell'associazione.

La Borsa di Studio Susetta Guerrini nasce dalla volontà di ricordare una figura che ha segnato la storia della realtà giornalistica della nostra città. Susetta Guerrini, infatti, viene tutt'oggi ricordata come la prima giornalista d'inchiesta pontina che si occupò, nelle sue trasmissioni televisive e sulle pagine del neonato Latina Oggi, di argomenti ancora oggi all'ordine del giorno come ambiente e immigrazione.

La partecipazione alla Borsa di Studio Susetta Guerrini, che prevede tre premi in denaro per i primi tre bambini classificati, è aperta agli alunni delle classi quinte della scuola primaria che dovranno svolgere un tema di italiano in classe e durante l'orario scolastico. Le scuole che volessero partecipare dovranno far pervenire la loro adesione, entro il prossimo 28 febbraio al seguente indirizzo di posta elettronica: assominerva2017@gmail.com