Più di venti appuntamenti per un intero mese di musica: sta per tornare, in provincia di Latina, il Festival Pontino di Musica, ormai un'istituzione per il territorio e che darà il via alla sua 55esima edizione domenica 30 giugno, sotto la presidenza di Elisa Cerocchi e del presidente onorario Luis de Pablo.

Come ogni anno, la manifestazione si terrà in alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio della provincia di Latina: dal Castello Caetani di Sermoneta, sede di tanti concerti del Festival, con i suoi corsi di perfezionamento che richiamano giovani musicisti da tutto il mondo, alle Abbazie di Fossanova e Valvisciolo, passando per il Complesso di Sant'Oliva e la Tenuta San Pietro a Cori e il Circolo Cittadino di Latina.
In programma fino al 31 luglio, il Festival proporrà una vasta offerta musicale, che spazierà dal repertorio rinascimentale fino alla musica contemporanea. Proprio a quest'ultima, il Festival ha sempre riservato una particolare attenzione, e lo farà anche quest'anno sia con gli incontri internazionali di musica contemporanea, sia con l'esecuzione di musica proveniente dall'archivio dell'Istituto Petrassi di Latina, che contiene il fondo di importanti compositori del Novecento e dei giorni nostri, cui si è aggiunto quello recentemente donato da Ivan Vandor.
«Ad animare le serate del Festival - si legge nelle note di presentazione - tanti ensemble e artisti internazionali, molti dei quali anche docenti dei corsi di perfezionamento del Festival, accanto ai nuovi e promettenti talenti». Uno di questi è il violinista Ivos Margoni, «romano classe 1999, vincitore della prima edizione nel 2018 del Premio istituito in ricordo di Riccardo Cerocchi, infaticabile organizzatore e promotore per oltre quarant'anni del Festival».

Insieme a Giulia Loperfido, anche lei romana e giovanissima, a Margoni spetta il concerto inaugurale del Festival domenica 30 giugno. Ad ospitarlo il Circolo Cittadino di Latina, centro delle manifestazioni culturali della città da oltre settant'anni; in programma musica di Franck, Prokof'ev e Ravel. Ad aprire gli appuntamenti a Sermoneta (il 1 e il 2 luglio) saranno gli Incontri Internazionali di Musica Contemporanea, coordinati da Gabriele Bonomo, quest'anno dedicati al tema "Sintassi del sentire" e due concerti affidati al Syntax Ensemble. Il 4 Luglio, sempre a Sermoneta, debutterà l'Associazione Riccardo Cerocchi, mentre il 5 luglio sarà il turno del corso di composizione elettroacustica di Vittorio Montalti. Sabato 6 luglio, il solido ma giovane duo di Matteo Rocchi e Ludovica VIncenti sarà protagonista della serata al Circolo Cittadino, mentre domenica 7 luglio, all'Abbazia di Fossanova, sarà il turno di Gianluca Littera e Fabio Gorlier. Questa è solo la prima settimana, di una serie di eventi imperdibili e che, giorno dopo giorno, coloreranno l'estate pontina grazie ad artisti ed incontri mozzafiato.