Come il Vento nel Mare – I suoni del Lago…Oltre il giardino", torna domani sera con tre appuntamenti che, partendo dalla fiaba come metafora educativa, passa per l'economia ‘per le persone e non per le élite finanziarie' e arriva alla politica e all'impresa del territorio che s'interroga sulla sua storia e sul suo sviluppo.

 Si comincia con  Patrizia Boi, ingegnere civile e scrittice che presenta ‘Mammoi, di Catorchio, di Cletus e altre avventure': la fiaba come metafora educativa.  A discutere con lei la docente di Docente di Didattica generale e di Didattica delle culture all'Università di Foggla, Laura Marchetti,  pacifista, ecologista e antimilitarista che ha sempre tenuto insieme impegno culturale e impegno politico ed è autrice di numerosi volumi, monografie e saggi.

Alle 21 la presentazione del libro ‘#Populeconomy' di Francesco Paolo Capone (Segretario Nazionale Ugl) con Carlo Buttaroni, Presidente Tecnè, Bernardino Quattrociocchi (Università La Sapienza, Facoltà di Economia),  moderati da Antonio Rapisarda (Il Tempo)

Chiude la serata, dalle 21,30 il dibattito: "Terra pontina tra storia e sviluppo". Con: Carlo Medici, presidente della Provincia Latina, Damiano Coletta, sindaco di Latina, Giada Gervasi, sindaca di Sabaudia, Giovanni Acampora, Presidente della Confcommercio Lazio Sud e Gianluca Marzinotto, Direttore Banca Popolare di Fondi. Modera Alessandro Panigutti, direttore Latina Oggi. L'appuntamento è all'Hotel Miramare, località Capoportiere, Strada Lungomare 3, Latina