Sarà un giovedì all'insegna del giallo politico, scritto da chi ha dimestichezza con le parole e di politica se ne intende. Ma sarà anche un giovedì di analisi del mondo contemporaneo fatta da chi all'interesse e allo studio personale ha aggiunto una responsabilità di racconto quotidiano attraverso la direzione di uno dei più importanti telegiornali nazionali. E ancora, sarà un giovedì dedicato alla cultura e alla conoscenza diretta della Capitale d'Italia e del mare a lei vicino anche per averla governata dal Campidoglio o pensata dal Ministero giusto.
Tutto questo e molto altro ancora è il giovedì de "Come il Vento nel Mare…I suoni del Lago", che questa sera tornerà all'hotel Miramare di Capoportiere (strada Lungomare 3, Latina).

Si parte alle 20 con "Il collezionista di santini" di Pino Pisicchio, che converserà con il direttore di Radio Radicale Alessio Falconio. Seguirà l'incontro dal titolo "Trump e Putin, la nuova geopolitica globale" che prende spunto dalle biografie dei due leader scritte dal direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano: Putin, vita di uno Zar e Trump, vita di un presidente contro tutti (entrambi editi da Mondadori). A moderare: Paolo Corsini di Tg Parlamento e Daniela Preziosi de Il Manifesto.
Concluderà la serata la conversazione di Mario Ajello de Il Messaggero con il presidente dell'Anica, già sindaco di Roma e già ministro della Cultura, Francesco Rutelli che di "Roma e il suo mare: la storia e il futuro" si occupa fin dal 1993 quando, giovane rappresentante dei Verdi, diventa primo cittadino della Capitale presentando un programma incentrato su un ambizioso piano di rinnovamento e rinascita urbana che non dimenticava il mare.

Domani sera, invece, il gran finale: alle 20.30 il dibattito sul libro "La deriva del Femminismo" di Maria Elena Capitanio, con l'autrice e Marta Bonafoni, consigliere regionale, in un incontro moderato da Gabriella Cerami di Huffington Post. Alle 21.30, ci sarà "Italia Europa: il conflitto e la sintesi", un dibattito politico tra Massimiliano Smeriglio (Europarlamentare del Pd) e il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche sociali Claudio Durigon, moderato dal direttore di Radio Radicale, Alessio Falconio. La serata sarà conclusa da una performance di parole e musica del cantautore e attore romano Marco Conidi ed elementi dell'Orchestraccia impegnati in uno spettacolo originale, "Quadraro Hollywood: storie, deliri e canzoni di persone asfaltate" .