Il festival della narrazione ritorna per raccontare la contemporaneità. La terza edizione sarà dedicata al tema dello spazio.  "Potere alle Storie – Festival della Narrazione" comincerà venerdì 25 ottobre, alle 18.30 e sarà ospitato al Sottoscala 9 in via Isonzo 194. Il locale ospiterà tre giorni di incontri, presentazioni, talk, live e musica dal vivo che avranno come tema lo apazio in tutti i suoi sviluppi semantici, da quello astronomico a quello della città, con un'importante novità: il Premio Potere alle Storie sulla narrazione, un riconoscimento alle migliori storie e ai migliori storytellers che hanno saputo rinnovare il linguaggio della comunicazione nell'ultimo anno. Il festival comincerà con la presentazione del Premio Potere alle Storie, alla presenza di Paolo Valente, Massimiliano Clemente, Giuseppe Granieri, Flavia Perina e Mohamed Keita. Alle  19:30 avrà luogo la proiezione del rockumentary di Fabio Lovino sul musicista Riccardo Sinigallia, entrambi presenti all'incontro insieme a Gianni Sodano.

Sabato 26 ottobre,  alle 18:30 il festival comincerà con un talk su storytelling, disinformazione e dialogo sociale con Francesco Nicodemo e Graziano Lanzidei. La serata procederà con la lectio dell'astrofisica Alessandra Mastrobuono Battisti, che insieme all'archeologo Francesco Moriconi, racconterà di storie di galassie e di stelle.Domenica 27 alle 18:30 ci sarà un talk sugli spazi sensibili della città, condotto da Laurent Piemontesi e Carlo Infante; a seguire, alle 19:30 lo spettacolo teatrale di Matutateatro sulla Garbatella pasoliniana.  Il festival sarà anche arricchito da un workshop sull'Art du Déplacement e un'attività di Walkabout per vivere in maniera inusuale gli spazi della nostra città.

Potere alle Storie proseguirà con tre serate Live, sempre al Sottoscala9  che cominceranno alle ore 22.30. Venerdì 25 sarà ospite Massimiliano Loizzi con il suo spettacolo di stand-up comedy "Il Matto 3", seguirà il Djset di Luzy L. . Sabato 26 ci sarà invece il concerto di Dellera, cantautore e membro degli Afterhours. Chiuderanno la rassegna, domenica 27ottobre, Umberto Maria Giardini e The Niro con il live "Nulla Vox Ibi Dolor": sfida in 15 round sonori.I workshop e gli eventi della fascia pomeridiana sono gratuiti, è previsto invece un contributo per gli spettacoli serali (5€), per i quali è possibile acquistare un abbonamento valido per le tre serate.