Organizzato dal Centro Studi e Documentazione Isole Ponziane, si svolgerà a Ponza nelle giornate di domani e sabato, 1 e 2 novembre, il convegno "La colonia confinaria di Ponza: 1928-1939. Limiti e percorsi nella struttura urbanistica borbonica". "Il Centro Studi è una giovane associazione nata nel febbraio 2018 con l'intento di fare ricerca storica sulle nostre isole - spiega la presidente Rosanna Conte -. Finora ha realizzato due mostre foto-documentarie e convegni sul periodo della colonizzazione borbonica di Ponza e Ventotene avvenuta nel 1700, producendo anche una pubblicazione; sta curando la pubblicazione degli atti del secondo convegno". L'iniziativa fa parte del programma Mare di Circe - Città della cultura della Regione Lazio 2019.
Il convegno avrà inizio alle 17.30 presso i Cameroni dei confinati in Via Roma, ex scuola media, con il saluto del sindaco Francesco Ferraiuolo, cui seguirà la presentazione della due giorni a cura di Rosanna Conte, presidente del Centro Studi; Angelida Costanzo, vicaria dell'Istituto Comprensivo "Carlo Pisacane" di Ponza, presenterà l'esperienza scuola-lavoro svolta con la classe V dell'ITT dell'isola; gli alunni dell'istituto affronteranno il tema "I ragazzi ponzesi alla scoperta dei luoghi della zona confinaria"; i lavori saranno conclusi da Gennaro Di Fazio, presidente della Comunità Arcipelago Ponziano, con "Relazioni fra popolazione e confinati: le donne ponzesi".


Ed eccoci alla seconda giornata di sabato 2. Alle 11 si terrà la visita alla mostra foto-documentaria "Ponza nel 1700: un percorso attraverso carteggi, progetti e piante (progettazione e realizzazione della struttura urbanistica di Ponza nel 1700)". Alle 14.30 appuntamento all'ingresso dei Cameroni in Via Roma, per la "Passeggiata storica tra i luoghi del confino", a cura di Anthony Santilli (Archivio storico di Ventotene) e Rosanna Conte. Dopo una pausa presso i locali del Museo civico, alle 17.30 riprenderanno gli interventi. I lavori saranno introdotti da Rosanna Conte, che darà la parola a Anthony Santilli: "Le isole minori italiane 'coatte' attraverso la storia. Cosa si è fatto, cosa resta da fare"; quindi a Umberto Migliaccio di Todo Modo Produzioni con "Il documentario d'incontro. Proiezione di un estratto del film 'Bimba col pugno chiuso'". Guido D'Agostino parlerà di "L'esperienza del confino politico nella riflessione storica attuale". In chiusura proiezione del video documentario "Voci e memorie della colonia confinaria di Ponza" e dibattito.