Il Circolo cittadino di Latina ospita domani, 14 novembre, alle 18 un concerto del pianista Sandro D'Onofrio, organizzato dal Lions Club Terre Pontine. Tra i più apprezzati musicisti della scena musicale internazionale, D'Onofrio si forma con Eke Mèndez e Nora Doallo, allievi della scuola di Vincenzo Scaramuzza a Buenos Aires; si perfeziona con Jakob Gimpel a Los Angeles e Eduardo Vercelli a Ginevra, e successivamente con Aldo Ciccolini, Alexis Weissenberg e Maria Joao Pires. Si appassiona al repertorio cameristico grazie all'incontro sia con Sandor Vegh che con Alberto Lysy, il quale lo invita a collaborare con la sua Camerata nell'ambito della Fondazione "Yehudi Menuhin", riconoscendogli grande stima. Studia quindi con Bruno Giuranna e Riccardo Brengola, conseguendo il diploma di musica da camera all'Accademia romana di Santa Cecilia. Ha suonato sia come solista che in diverse formazioni da camera in Europa, Stati Uniti, Estremo Oriente, America Latina, realizzando numerose registrazioni su disco. Da anni risiede a Lugano dove è docente del Conservatorio della Svizzera Italiana. Svolge un'intensa attività concertistica e tiene masterclasses. Dal 2016 è in teatro con l'attore Giuseppe Cederna nel lavoro "Mozart. Ritratto di un genio", ispirato alla biografia di Wolfgang Hildesheimer "Mozart": Sandro D'Onofrio ha infatti dedicato uno studio approfondito alle musiche del compositore. I suoi concerti registrano grande successo di pubblico e critica.
I brani che il maestro D'Onofrio eseguirà sono: "Rondò in re maggiore K.V. 485" di W.A. Mozart; "Scene infantili Op. 15" di R. Schumann; "Walzer Op. 64 in do diesis minore" e "Polacca Fantasia Op. 61" di F. Chopin. Biglietto d'ingresso 10 euro.