Il Covid-19 non ferma il Dantedì: la giornata – istituita dal Ministero dei Beni Culturali – cade ogni anno il 25 di marzo, portando celebrazioni a tema dantesco in tutta Italia. Anche quest'anno, la giornata dedicata a Dante Alighieri si prepara a celebrare il sommo poeta come mai prima d'ora. Tanti gli eventi nonostante le restrizioni. Si parte ad esempio dalle reti nazionali con l'appuntamento in diretta su Rai 1 dalle 19.10 in cui, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella - e del Ministro della Cultura Dario Franceschini – avverrà la lettura del XXV Canto del Paradiso nel Salone dei Corazzieri al Quirinale, ad opera di Roberto Benigni: la serata sarà presentata da Serena Bortone e vedrà l'esibizione del gruppo di musica antica Al Qantarah. Iniziative sul piano nazionale a cui fanno riscontro anche quelle locali, come l'appuntamento streaming promosso dal comune di Fondi: "Il Dì di Dante". In occasione del 25 marzo – data in cui ricorre la commemorazione, e giorno che secondo gli studiosi indicano come l'inizio del viaggio ultraterreno del poeta – ci sarà un'introduzione e commento del V canto dell'Inferno a cura dei professori Lucio Biasillo e Nicola Zambigli e interpretazione dell'avvocato Franco Martellucci. L'evento si svolgerà senza pubblico presso la Chiesa di San Tommaso D'Aquino e sarà trasmesso in diretta streaming. L'appuntamento è a partire dalle 18:00 sulle pagine ufficiali dell'Ente (Facebook, Instagram e Youtube). Sulla manifestazione sono arrivate anche le parole del Sindaco di Fondi, Beniamino Maschietto:

«Dante è il simbolo della cultura e il padre della lingua italiana e ricordarlo insieme, riallacciandomi al messaggio lanciato dal governo con l'istituzione della giornata nazionale, sarà un modo per unire ancora di più il Paese».
Fanno eco a queste dichiarazioni, quelle pronunciate dell'assessore alla cultura Vincenzo Carnevale: «Avevamo in mente un programma più articolato, ma il quadro epidemiologico, purtroppo, ha stravolto ancora una volta i nostri piani. Non escludiamo però la possibilità di promuovere ulteriori iniziative nel corso dell'anno quando, ci auguriamo, sarà possibile realizzare manifestazioni con la presenza del pubblico».
Anche Monte San Biagio si inchina a Dante con un "Dantedì" in diretta streaming alle ore 11 dalla pagina facebook del Comune, e su radio Antenna Musica. Letture e commenti a cura di Massimo Basile, intervengono il Presidente del Consiglio comunale Gioia Pernarella e il delegato alla cultura Giuseppe Pascale.
La commemorazione di Dante travalica anche i confini nazionali, con l'iniziativa "Dante nel Mondo": una staffetta letteraria digitale in programma dal 21 al 25 marzo 2021, realizzata dal Centro per il libro e la lettura con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il Ministero della Cultura. Una giornata piena che vedrà il poeta dominare anche i social: Dante sarà infatti il Social Media Menager dell'account Instagram di Rai Radio 2 e Treccani, che per una giornata si esprimeranno in "Dolce Stil Novo".
Ieri intanto Castelforte ha dato il via alle celebrazioni, che coincidono con il 222° Anniversario della Pasqua di Sangue del 1799 per il quale Poste Italiane ha realizzato una cartolina celebrativa con le immagini più rappresentative della città e un annullo filatelico speciale. Una giornata destinata a restare nella storia della cittadina aurunca, fiera della citazione che il Sommo Poeta fa del Garigliano nella Divina Commedia.