La città non rinuncia all'importante ricorrenza di Sant'Anna ma ci saranno delle modifiche per via del Covid-19. «L'attuale stato di emergenza sanitaria non consente al momento di programmare eventi di grande portata con manifestazioni che coinvolgono un elevato numero di persone» questa la premessa della delibera di giunta con cui vengono programmati gli eventi consentiti. Saranno ovviamente installate delle luminarie ma non solo. «Oltre il programma dei festeggiamenti religiosi – si legge nella delibera di giunta - la parrocchia ha proposto per la serata del 24 luglio un concerto a cura della Corale Sant'Anna, corale polifonica città di Pontinia, banda musicale G. d. Julis per il 25 la solenne processione con interessamento delle strade indicate nel detto programma». Sono state previste anche forme di sostegno per i privati. Il Comune ha per l'appunto ritenuto «opportuno, offrire un sostegno a tutte le attività commerciali che nei giorni del 25 e 26 luglio realizzeranno eventi nell'ambito delle proprie attività attraverso il pagamento di quanto dovuto per la Siae». Un modo per sostenere le attività commerciali e allo stesso tempo favorire «eventi di festa ridimensionati, e quindi maggiormente compatibili con l'attuale stato di emergenza».