Grande attesa al Geena di Latina per il concerto di domenica prossima, che vedrà protagonista il trombettista Nicola Tariello, ospite del terzo appuntamento della rassegna 2023 di 52nd Jazz. Un talento locale, originario di Aprilia, conosciuto in tutto il mondo per le sue esibizioni ai più prestigiosi festival musicali italiani tra cui l'Umbria Jazz.

Ad affiancarlo, e a fare gli onori di casa, la resident band formata da Erasmo Bencivenga al piano, Giorgio Raponi alla batteria e Nicola Borrelli al contrabbasso che, anche questa volta, come organizzatori della stagione invernale della 52nd stanno registrando il sold out a tutti i concerti.

Nicola Tariello, classe 1988, è un giovane trombettista italiano; da due anni è musicista stabile nella Mosca Jazz Band. Come solista ha accompagnato la cantante Simona Molinari in tour nazionali e internazionali arrivando ad esibirsi sui palchi più importanti del panorama musicale.

Al suo attivo numerosi tour che lo hanno portato a Tokyo, Mosca e anche, New York, a suonare nello storico jazz club Blue Note.

Nel 2011 ha inciso, come solista per il disco di Simona Molinari, "Dottor Jekyll & Mister Hide" distribuito da Warner Music. Ad affiancarlo artisti del calibro di Jilberto Jill, Roberto Gatto e Peter Cincotti.

Nicola Tariello non dimentica le sue origini pontini dove è iniziata la sua passione per la musica. Ricorda spesso, nelle sue interviste, gli inizi all'Istituto Gramsci e poi le sue prime lezioni di musica quando aveva solo cinque anni.

Jazz e opere d'arte in collaborazione con MAD, Museo d'Arte Diffusa di Fabio D'Achielle; per tutto il mese di gennaio, infatti, il Geena ospiterà i lavori dell'artista Mauro De Martino che esporrà la sua ultima produzione di acrilici su legno.

Anche per quest'anno sarà possibile prenotare, e ricevere tutte le info sui concerti e sugli artisti, al numero WhatsApp dedicato 350 1843609 oppure sul sito www.52ndjazz.com.