Viaggia verso il capolinea la Stagione teatrale "Senza sipario" del Teatro Bertolt Brecht di Formia, promossa nell'ambito del progetto "Officine culturali" della Regione Lazio e in collaborazione con Atcl - Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio. Stasera, alle ore 20.30, lo storico palco di via delle Terme Romane darà il benvenuto alla laboriosa compagnia Proscenio Teatro di Fermo, in scena con "Volevo solo fare Amleto" di Stefano e Francesca Tosoni. 

Lo spettacolo, già vincitore del bando Game 2013 e, seppure indirettamente, di un premio "Luigi Vannucchi attore doc 2016" che Stefano Tosoni ha ricevuto ad Asti per l'interpretazione del monologo "Faccio l'attore perchè…", racconta la storia di - per l'appunto - Stefano: un giovane attore squattrinato che da sempre, irrimediabilmente, sogna di calarsi nei panni del celebre principe danese nato dalla penna del Bardo. Speranze ne ha poche in verità, e quando questa amara certezza viene a galla con tutta la sua chiarezza, ecco che Stefano si getta a capofitto nell'unico "piano B" possibile: fare tutto da solo, riduzione, regia, musiche, costumi, burocrazia, scene. "Una storia in cui si ride, si riflette, si soffre magari - leggiamo sulle note di scena -, ma non si smette mai di credere ai propri sogni".

Il costo del biglietto d'ingresso è di 16 euro. Info e prenotazioni: 3273587181.