La notte Rinascimentale si aprirà, domenica 7 Luglio alle ore 19,30 nella chiesa di Santa Oliva, con l'esibizione del Coro "Il Madrigaletto" nato nel 2011 su iniziativa del Maestro Nicolò Iuculano allo scopo di creare un ensemble polifonico composto da studenti del Conservatorio di Musica di Latina e da amanti della coralità, esterni all'Istituto.
Nelle rassegne e nei concerti presenta un repertorio che parte dal gregoriano e arriva alle musiche dei nostri giorni con predilezione per musicisti e periodi dalla particolare fisionomia, oltre ai classici come Palestrina, Benedetto Marcello, Mozart, Verdi, Donizetti etc.
Per l'occasione sarà data preminenza a quello che va dal Rinascimento ai nostri giorni, puntando unicamente su forme e autori originali e significativi sotto la direzione del Maestro Nicolò Iuculano e la partecipazione della percussionista Francesca Candeli, del soprano Anna Casale e della pianista Silvia Gentili. 

Il concerto inizierà con un Gregoriano Jesu dulcis memoria e Giovanni Pierluigi da Palestrina Jesu Rex admirabilis. Proseguirà con brani di Nicolò Iuculano Montagna Verde è il desiderio mio, Come un'aquila nel mare infinito da "L'aquila e i Girasoli" per soprano e coro ed ancora con Gian Domenico da Nola Medici nui siamo o donne belle, Io son farfalla e voi siete la luce, Chi la gagliarda donna imparare e Madonna nui sapimo ben iocare.
Si chiuderà con Giovanni Giacomo Gastoldi Il ballerino e Queste correnti linfe fuggite o ninfe.