Centinaia di Babbo Natale in Vespa e in Lambretta invadono il centro di Aprilia. E' questa l'iniziativa di Motoclub Innocenti e Vespa Club Aprilia, che per il prossimo Natale sperano di reperire le risorse necessarie per poter registrare il loro risultato sul famoso Libro dei record.  Questa mattina, circa 200 mezzi e figuranti con indosso gli abiti forniti dall'associazione Strangevent e gentilmente offerti dal Ciap di Aprilia, si sono ritrovati presso l'Enoteca Teobaldo di via Carano e dopo aver sfilato per le vie del centro, hanno raggiunto largo Marconi, dove alla presenza del referente regionale per il Lazio del Vespa Club Italia Nuzio Bonanno, si è proceduto alla conta dei mezzi e dei conducenti mediante l'applicazione di bollini numerati di diverso colore. E alla fine al grande raduno hanno partecipato 169 Vespe, 13 Lambrette 219 figuranti. L'obiettivo ambizioso di Vespa Club Aprilia e Motoclub Innocenti, che hanno deciso di dar vita all'iniziativa solo pochi giorni fa, è quello di battere il record registrato lo scorso anno da Bolzano, che era riuscito a portare nel capoluogo trentino circa 85 mezzi. L'evento è stato organizzato dall'associazione Strangevent di Aprilia in collaborazione con la Rete dei Commercianti di Aprilia, Comune di Aprilia e la Proloco. A rendere possibile la realizzazione concreta dell'evento, il prezioso contributo di alcuni commercianti che hanno scelto di sponsorizzare l'iniziativa. «Un ringraziamento speciale - specificano gli organizzatori all'enoteca di Teobaldo, al Forno Pavona di Nunzio Curiazio, la fraschetteria "Al grottino di Salvino" e alla Casa Vinicola Lacché».