La Commissione cultura della Regione Lazio ha approvato oggi il Programma Operativo Annuale degli Interventi 2020nel settore dello Spettacolo dal Vivo e il Piano Annuale 2020 degli interventi in materia di Servizi culturali e di Valorizzazione culturale. Le disposizioni contenute in entrambi i documenti tengono conto del contesto del tutto nuovo in cui si inseriscono a seguito dell'emergenza Covid-19 che sta travolgendo tutti i settori compreso quello culturale con la chiusura di musei, biblioteche, archivi e istituti culturali nonché il blocco dello spettacolo dal vivo. La Regione Lazio è intervenuta in sostegno di questi settori mettendo in campo diverse misure emergenziali tra le quali: procedure di semplificazione amministrativa e velocizzazione dei pagamenti; sperimentazione di nuove modalità di fruizione per sostenere il lavoro degli operatori garantendo la diffusione della cultura anche a distanza e in piena sicurezza; misure di sostegno destinate a teatri privati, associazioni culturali e imprese cooperative. «Sono molto soddisfatto dell'approvazione dei Piani annuali su Servizi Culturali, Valorizzazione e Spettacolo dal Vivo - dichiara il Capo di Gabinetto, Albino Ruberti - Si tratta di una prima risposta per affrontare la crisi contingente a cui seguiranno provvedimenti aggiuntivi grazie ai quali stabiliremo ulteriori misure per programmare la ripresa. Ringrazio per il lavoro svolto sia la maggioranza sia l'opposizione». Per lo Spettacolo dal vivo, l'approvazione del Piano porterà una serie di misure sia per progetti e bandi attualmente in corso che per nuovi bandi.