Lo scorso 30 novembre, alla stazione ferroviaria di Villa Claudia - Anzio, un'automobile ha forzato il passaggio a livello. Immediatamente, la polizia locale di Anzio, coordinata dal comandante Sergio Ierace e attivata dal 112, si è messa sulle tracce dell'auto, una Citroen C1 di colore rosso, rinvenendola la mattina seguente in via Zagarolo, ad Anzio. L'urto notato sul veicolo "non lasciava dubbi sul suo diretto coinvolgimento". 

I successivi accertamenti sul veicolo hanno constatato sia l'assenza dell'assicurazione che della revisione sulla Citroen C1, che risultava di proprietà di una quarantenne, residente in un quartiere popolare di Roma.

A quel punto, il comandante Ierace ha attivato l'unità di supporto del dipartimento Politiche abitative della polizia locale di Roma Capitale, diretta dal comandante Maurizio Maggi, il cui personale ha proceduto al rintraccio della donna, fornendo un prezioso supporto all'attività posta in essere.

La proprietaria così rintracciata, sentita direttamente dal dirigente Sergio Ierace, forniva ulteriori elementi circa l'uso del veicolo da parte dei genitori ultrasettantenni. Il padre veniva subito riconosciuto; di conseguenza, i due sono anziani stati denunciati  per danneggiamento in concorso e saranno chiamati a risarcire i danni.