Travolto e trascinato sull’asfalto nel buio di una Pontina colpita, in quel momento, da un violento acquazzone.
Enrico Fabiani,originario di Civitavecchia ma residente ad Anzio, è deceduto sul colpo. Ieri sera sembra che abbia perso il controllo della sua Kawasaki Ninja 1000 e poi è caduto sul ciglio della carreggiata proprio mentre superava il cavalcavia di via Apriliana, al chilometro 40 e 200. Il 49enne stava probabilmente tornando a casa ad Anzio.
E ad Anzio stavano tornando anche i tre operai di nazionalità romena che viaggiavano a bordo di una Fiat Panda. Anche loro viaggiavano nel buio e sotto la pioggia. Il conducente non si è accorto - è quanto ci ha raccontato sul posto - di quella ombra sull’asfalto. I tre hanno sentito solo che l’auto ha avuto un sussulto, hanno rallentato e hanno capito solo in quel momento di aver investito qualcosa, qualcuno. Hanno controllato e hanno scoperto di aver travolto e trascinato il corpo di un uomo.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (4 dicembre 2016)