Salvò la signora Adele Germani da una brutale aggressione a scopo di rapina, arrestando in flagranza di reato uno dei tre ragazzi che la stava assalendo nella sua casa di via Mechelli, a Lariano.

Per questo motivo il brigadiere dei carabinieri Salvatore Pomarico - in forza alla stazione di Ariccia, ma residente a Lariano - è stato insignito di un encomio solenne da parte del sindaco di Lariano, Maurizio Caliciotti.

I fatti risalgono alla notte di Halloween dell'anno scorso: tre giovani, coi volti coperti dalla maschera di Scream, suonarono al citofono della casa della signora Adele e chiesero di poter entrare con la scusa del "Dolcetto o scherzetto". La donna acconsentì e, una volta aperta la porta, venne aggredita e rapinata di pochi soldi.

Colpita con violenza, la donna iniziò a urlare e venne richiamata l'attenzione del brigadiere che, libero dal servizio, intervenne in casa della donna e la salvò da conseguenze peggiori.

Per questo motivo è arrivato il solenne riconoscimento a Pomarico, consegnato nei giorni scorsi nella sala Giunta del Comune: accanto al sindaco c'erano il comandante del Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Frascati, il maggiore Ugo Floccher; il comandante della Compagnia Carabinieri di Velletri, il capitano Giambattista Fumarola; il comandante della stazione di Ariccia, il maresciallo Gianni Coltellaro; rappresentanti della stazione Carabinieri di Lariano; agenti del commissariato di Polizia di Albano; rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Lariano; del Comando della Polizia Locale e del generale Corrado Bottacci.

"Appena appreso del brutale agguato e dopo essermi prontamente informato - ha affermato Caliciotti nel suo intervento, anche alla presenza della signora Germani - mi sono subito attivato per conferire un encomio solenne al brigadiere Salvatore Pomarico per essere intervenuto, senza nessuna esitazione, durante l’aggressione alla nostra concittadina avvenuta il 31 ottobre. Voglio salutare, appunto, la signora Adele che, con grande coraggio e i danni causati dalla terribile aggressione, stasera è qui con noi. Una donna forte, che ha subito ripreso le sue attività e, che con notevole coraggio, ha dimostrato grande spirito di reazione. Proprio in questo brutto momento mi fa estremamente piacere premiare un uomo che è intervenuto senza remore, in un frangente dove l’aiuto ad un’altra persona in difficoltà estrema è vitale".