Ha minacciato di togliersi la vita impugnando un coltello da cucina all’altezza della gola, ma fortunatamente l’uomo è stato disarmato dai carabinieri del reparto territoriale di Aprilia.
Attimi di paura ieri pomeriggio in via Mascagni, erano da poco passate le ore 18 quando un uomo di nazionalità romena - in stato di alterazione psico-fisica - ha tentato il suicidio nel parcheggio davanti alla Coop di via Mascagni. Alcuni cittadini lo hanno sentito urlare e poi hanno visto che aveva un coltello in mano, così allarmati hanno chiamato le forze dell’ordine. Sul posto si sono immediatamente portati i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia che hanno iniziato a parlare con l’uomo, per farlo desistere dal suo intento. Un tentativo di mediazione reso ancora più difficile dallo stato di alterazione nel quale si trovava il romeno. Ma dopo alcuni momenti di tensione i militari hanno disarmato l'uomo, successivamente trasportato al pronto soccorso del «Città di Aprilia». Alla fine dunque solo tanto spavento e nulla più, grazie soprattutto alla brillante intervento condotto dai carabinieri del reparto territoriale.