Arresti domiciliari per la coppia di Aprilia finita in manette con l’accusa di spaccio di droga. Questa la decisione presa dal gip Laura Matilde Campoli al termine dell’interrogatorio di Luigi Davi, 26 anni, bracciante agricolo, e di Jessica Leggio, 24 anni. I due erano stati arrestati dai carabinieri dopo essere stati trovati in possesso di due chili e mezzo di marijuana, 1,4 chili di hashish e tre grammi di cocaina, oltre a tutto il materiale utile per il taglio e il confezionamento della droga. La sostanza stupefacente era stata trovata dai militari all'interno di una scatola posta in un armadio della camera da letto della coppia.