Nelle prime ore del mattino di oggi, ad Aprilia, nel corso di un mirato servizio volto a frenare la recrudescenza di reati predatori, i carabinieri del locale reparto territoriale hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli in concorso, due giovani, un 28enne di nazionalità macedone ed un 27enne di nazionalità rumena, entrambi residenti ad Aprilia, poiché trovati in possesso di vari arnesi e strumenti atti allo scasso, molto verosimile pronti per la consumazione di furti.