Nei giorni scorsi, il consigliere della lista civica “Legalità è Liberta - con Eufemi per Ardea”, Luca Fanco, ha protocollato una richiesta, indirizzata al sindaco di Ardea, al presidente del Consiglio comunale e al segretario generale, volta a richiedere la costituzione di una consulta cittadina permanente relativa alle problematiche delle persone diversamente abili.

“La Consulta - si legge nel documento protocollato da Fanco - sarebbe composta dai rappresentanti delle associazioni e delle famiglie dei diversamente abili e si propone, attraverso incontri periodici fissi con l’amministrazione, lo stimolo, la verifica e il controllo delle attività del Comune”.

Secondo Fanco, dunque, lo strumento della Consulta sarebbe utile per collaborare con le attività e i servizi comunali, per formulare delle proposte al Consiglio comunale, per proporre l’adozione di specifiche Carte dei diritti, ma anche per organizzare un Forum dei cittadini diversamente abili e per presentare le candidature per l’elezione del Difensore civico.