Riconoscere l’associazione “Controllo del Vicinato” come gruppo operante sul territorio e autorizzare l’installazione di apposita cartellonistica stradale riguardante proprio la presenza dell’iniziativa curata dall’associazione suddetta.

Sono questi i due obiettivi raggiunti con una recente delibera della Giunta di Ardea, che ha preso le mosse da una richiesta inviata la scorsa estate da Piero D’Angeli, referente di questa nuova associazione oltre che presidente del comitato di quartiere della Nuova California.

In particolare, il progetto del “Controllo del Vicinato” sarà posto in essere proprio alla Nuova California e nel più grande quartiere di Tor San Lorenzo: è qui - come spiegato nella comunicazione di D’Angeli allegata alla delibera - che andrà in scena l’attività di controllo, connessa con la ricerca delle vulnerabilità strutturali, ambientali e comportamentali, ma anche con l’auto-organizzazione tra vicini di casa per dare vita alle verifiche, anche tramite i Social o gruppi WhatsApp.

Ovviamente, non si tratta di una sostituzione delle forze dell’ordine ma di un’iniziativa utile a cooperare tra persone che vivono nello stesso quartiere per avere un occhio vigile sulla zona che, a sua volta, possa contattare chi di dovere.

L’esecutivo guidato da Luca Di Fiori, quindi, ha “fiutato” la bontà dell’iniziativa e ha consentito l’installazione dei cartelli, dando mandato ai dirigenti degli specifici settori di impegnarsi affinché questo accada nel più breve tempo possibile.