Immaginate di viaggiare tranquillamente su una strada a doppia corsia per ogni senso di marcia - rispettando il limite di 70 chilometri orari - e, improvvisamente, di trovarvi di fronte un elettrodomestico. 

Non è un brutto sogno, per quanto strana possa essere la situazione: è un fatto accaduto per due sere consecutive - quella di ieri e quella di sabato - lungo la via Pontina, all'altezza del campo nomadi di Castel Romano.

Persone ignote, infatti, hanno deciso di prendere un vecchio pozzetto freezer e di piazzarlo proprio in mezzo a una delle corsie di marcia in direzione Roma, con l'obiettivo di causare incidenti o, comunque, di far rallentare e fermare le auto in corsa.

Sabato, fortunatamente, i veicoli sono riusciti a schivarlo; ieri, invece, un'auto lo ha centrato in pieno, sembrerebbe senza serie conseguenze per il conducente. 

Inevitabili, in entrambi i casi, le code: la polizia stradale di Aprilia, intervenuta sul posto, sta cercando di fare chiarezza sull'accaduto - anche confrontandosi con le altre forze dell'ordine della zona -, in virtù del fatto che, nel medesimo punto, nei mesi passati si era registrato un anomalo lancio di pietre verso l'asfalto.