In queste ore, il Comune di Ardea ha chiesto un finanziamento da un milione e 800mila euro al “Fondo Kyoto 4” per portare a termine un progetto di efficientamento energetico in alcune scuole del territorio, ossia l’Istituto comprensivo Ardea 1 di via Laurentina, l’Istituto comprensivo Ardea 2 di via Tanaro e l’Istituto comprensivo Ardea 2 di via Vicenza. In particolare, si intende dotare i plessi di pompe di calore ad alta efficienza e di impianti fotovoltaici. «Il disegno di legge di stabilità 2017 prevede la possibilità, per i Comuni, di ottenere fondi per la realizzazione di interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica - hanno affermato il sindaco Di Fiori e l’assessore Orakian - e il decreto ministeriale del 2012 ha previsto la possibilità di godere dell’incentivo del Conto termico per finanziamenti a fondo perduto fino al 65% della spesa per la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Approfittiamo di queste disposizioni per avviare un ingente intervento di efficientamento e di risparmio».