Arriva come un fulmine a ciel sereno, nelle ultime settimane della consiliatura, la decisione del vice sindaco di Ardea, Anna Lucia Estero, di dimettersi dal suo incarico di assessore all'Ambiente.

In particolare, la Estero ha motivato con forza la sua scelta: "A distanza di pochi mesi dall'inizio del mio incarico - ha dichiarato - mi rendo conto di essere arrivata al capolinea di un'esperienza importante, ma non perché mi senta di aver fallito, non perché non abbia sentito la vicinanza di molti cittadini che hanno apprezzato il mio impegno, ma semplicemente perché non ho voluto adeguarmi a un 'modus operandi' della politica locale che non consente di lavorare a chi ne ha voglia e capacità, una politica arruffona - rincara la dose Estero - e prevaricante, capace solo di interferire sulle scelte senza mai produrre proposte, provocando gravi e pericolosi ritardi nell'adozione di provvedimenti, una politica che, con questi protagonisti, non è in grado né all'altezza di rappresentare una città così importante".