E' ancora avvolto dal mistero il fatto di cronaca avvenuto all'alba dell'altro giorno a Pomezia, in via Carlo Pisacane, a poca distanza dalla Pontina e dalla Selva dei Pini.

Stando a quanto appreso nelle scorse ore, all'alba di lunedì una persona transessuale è stata vista da alcuni residenti della strada appena citata mentre discuteva con un'altra persona e, poco dopo, è stata ritrovata a terra, sanguinante, nell'androne di uno dei palazzi.

A quel punto, gli abitanti hanno avvisato sia i soccorsi sanitari che i carabinieri della locale compagnia coordinata dal capitano Luca Ciravegna.

Immediato, dunque, il trasporto al pronto soccorso della clinica Sant'Anna, con i medici che hanno lenito le contusioni multiple riportate dalla transessuale in varie parti del corpo.

I militari, dal canto loro, hanno avviato le indagini di rito per capire l'accaduto: la persona, infatti, ha dichiarato di esser stata rapinata, ma la versione è al vaglio degli investigatori, che vogliono vederci chiaro fino in fondo sulla vicenda.