Una piccola grande rivoluzione per la vita quotidiana di decine di famiglie che finalmente si troveranno a vivere in strade con nomi e indicazioni precisi. È ufficialmente iniziato a Monte San Biagio l’intervento di revisione della toponomastica. I lavori consisteranno nell’installazione di cartelli e segnali in molte strade sia del centro che della periferia cittadina fino a oggi sprovviste dei nomi e dei numeri civici. Un problema non da poco se si pensa a quanti disagi hanno incontrato nel tempo postini, messi notificatori, operatori di forze dell’ordine e soccorsi. Al momento - fanno sapere dal Comune - gli indirizzi rimarranno invariati, successivamente l’ufficio anagrafe segnalerà le variazioni a lavori terminati. Le opere, affidate a una ditta di Spigno Saturnia, riguarderanno circa 70 strade per una spesa di quasi 30 mila euro.