L’incontro in Regione per discutere dell’emergenza loculi al cimitero di Monte San Biagio slitta a data da destinarsi. Non prima della settimana prossima e, tra impegni improrogabili del governatore Nicola Zingaretti e festività, ci si augura che da Roma arrivino risposte chiare e a stretto giro. Dopo aver sollecitato la Pisana a intervenire e dopo aver ricevuto dalla segreteria del presidente un riscontro positivo alle richieste, il sindaco di Monte San Biagio Federico Carnevale resta in attesa che qualcosa si muova. Nel frattempo, però, da Roma hanno fatto sapere che la situazione è sotto controllo. Nel senso che l’affare dei loculi di Monte San Biagio non è stato dimenticato, ma si sta completando la raccolta del materiale e dei documenti prodotti sulla questione. Restano poche tombe disponibili e nel cimitero non si può costruire perché l’Autorità dei bacini del Lazio ha dato parere negativo alla realizzazione di opere nella struttura sull’Appia.