Quattrocento multe in sette giorni, a cui vanno aggiunte le oltre 150 infrazioni registrate nell’arco di un mese per il passaggio col rosso al semaforo che dà il benvenuto al paese. L’Appia è una miniera d’oro per il Comune di Monte San Biagio che di questo passo finirà per investire sempre più risorse nei controlli elettronici su strada. A conti fatti, nel mese di novembre, l’ente incasserà poco meno di 50mila euro per le multe elevate agli automobilisti indisciplinati. Nel corso di questi servizi sono stati 404 gli automobilisti “pizzicati” a una velocità superiore ai limiti consentiti. Altri 153 sono invece quelli che sono passati col rosso all’incrocio con viale Europa. Infine, un centinaio i verbali per altre infrazioni come divieto di sosta. Una valanga di verbali che solo nel mese di novembre portano in dote al Comune un gruzzolo di quasi 50mila euro. Non male se si moltiplicano i dati per tutto l’anno.

L'articolo completo sull'edizione di Latina Oggi del 22 dicembre