Il piano di salvataggio dell’ospedale di Fondi è al vaglio della cabina di regìa della sanità della Regione Lazio. È stato il sindaco di Fondi Salvatore De Meo a specificare che le pratiche per un potenziamento del “San Giovanni di Dio” sono in corso ma che, per vari motivi, gli incontri previsti a Roma con l’obiettivo di portare avanti l’iter sono slittati all’inizio del nuovo anno. Il sindaco di Fondi era riuscito a intavolare trattative dirette col manager Asl Giorgio Casati e col presidente Nicola Zingaretti. Il commissario Asl - ha chiarito De Meo - ha stilato un documento di lavoro che è al vaglio della cabina di regìa regionale, cui spetta adesso il compito di verificarne fattibilità e sostenibilità. 

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (27 dicembre 2016)