Un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà, una mano tesa per sostenere le spese per beni di prima necessità di cui hanno bisogno. Il Comune di Itri, dopo aver accolto nelle scorse settimane la proposta degli uffici dei Servizi sociali, ora ha impegnato formalmente le somme da destinare a un progetto di sostegno economico a beneficio di alcune famiglie del territorio. In particolare l’ente del sindaco Antonio Fargiorgio ha stabilito di acquistare buoni pasto per un importo di 5mila euro da consegnare ai soggetti per i quali è stata accertata una concreta necessità. 

I ticket potranno essere spesi per l’acquisto di prodotti alimentari. A motivare il finanziamento del progetto, come si legge nell’atto firmato dal responsabile del settore Servizi sociali, Massimina De Filippis, «la riduzione dei redditi di numerose famiglie a causa della crisi economica che sta comportando la perdita di lavoro e la chiusura di numerose attività produttive». Anche a fronte delle crescenti richieste di aiuto da parte di famiglie del territorio, il Comune ha deciso di intraprendere questa iniziativa che - non si può escludere - potrà essere replicata e ampliata in futuro.