Adesso tocca ai cittadini farsi avanti. Chiunque vorrà, potrà infatti presentare proposte, idee, spunti e iniziative che il Comune dovrà studiare con attenzione in vista dell’aggiornamento del programma triennale per la trasparenza e l’integrità e del piano di prevenzione della corruzione. Lo stabilisce la legge. Si dà ampio spazio a cittadini che, privatamente oppure riuniti in gruppi, comitati o associazioni, vogliano presentare proposte o fare suggerimenti. Possono farlo anche sindacati, associazioni di categoria, portatori di interessi vari purché operanti nel territorio. Anche il Comune di Itri, contemporaneamente a quanto sta succedendo in altre città, ieri ha pubblicato l’avviso pubblico. Tutti i soggetti interessati potranno far- pervenire osservazioni, richieste di integrazioni del piano che il Comune di Itri intende valutare, inviando una email all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’ente: comune.itri@postecert.it. C’è un modello che è possibile scaricare sul portale istituzionale del Comune e che dovrà essere allegato al messaggio. Il termine è il 20 gennaio prossimo a mezzogiorno.