Bando di gara con la “clausola sociale” per l’ente che gestisce il Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, e che ha aperto una procedura aperta per selezionare il soggetto che dovrà svolgere le pulizie negli immobili gestiti in comodato d’uso. Villa Cantarano, palazzo Caetani, il chiostro di San Domenico, il museo del Medioevo ebraico, e ancora un immobile ad Isoletta di Arce, ma non solo. L’ente chiede 25 ore settimanali, con una paga oraria di 7,18 euro. La clausola sociale consiste nell’impegno della ditta vincitrice a stabilizzare almeno una unità lavorativa garantendo continuità occupazionale. Una clausola prevista da un decreto legge approvato in aprile del 2015, che prevede appunto che le ditte si impegnino alla stabilità occupazionale dei propri lavoratori prendendo a riferimento, per ciascun comparto merceologico, il contratto collettivo nazionale di lavoro.