Gli interventi di ampliamento del cimitero di Fondi non sono bastati. La gran parte dei 140 loculi in fase di realizzazione sono stati quasi del tutto occupati. L’emergenza di ritrovarsi senza spazi per tumulare i defunti resta quindi dietro l’angolo e gli uffici comunali, per evitare problemi maggiori, si è deciso di predisporre lavori extra rispetto al piano iniziale. Alle 140 tombe previste in un primo momento il settore Lavori pubblici del Comune ha voluto aggiungere ulteriori 28 loculi. Della costruzione si occuperà l’impresa “Cimino Giuseppe” di Monte San Biagio, la stessa ditta che sta eseguendo i lavori di ampliamento della struttura a seguito della gara d’appalto vinta lo scorso novembre a fronte di un importo complessivo di circa 124mila euro. Per gli interventi extra il Comune spenderà invece altri 27mila euro oltre Iva. La ditta edile si è resa disponibile a eseguire anche le opere aggiuntive. La spesa verrà sostenuta da parte del Comune grazie a fondi di bilancio. La liquidazione delle somme stabilite avverrà a presentazione di regolare fattura e dopo che gli uffici tecnici certificheranno la regolare esecuzione delle opere.