Durante i lavori di riqualificazione degli accessi al mare nel Comune di Fondi sono spuntati dei rifiuti contenenti amianto. Materiali speciali e potenzialmente pericolosi gettati da chissà chi, alla cui rimozione ha però dovuto provvedere l’ente locale. All'interno del cantiere allestito per i lavori di riqualificazione degli accessi in località Tumulito, come si diceva, è stata riscontrata la presenza di manufatti in cemento-amianto.
Rifiuti speciali che, considerata la loro pericolosità, dovevano essere rimossi nel minor tempo possibile. Motivo per cui - trattandosi di un impegno di spesa di poco conto - l'ente locale ha provveduto ad affidare direttamente l'incarico a una ditta del posto. Il costo complessivo dell'intervento, come si legge nella relativa determina d'impegno di spesa, è pari a 2.562 euro Iva inclusa. Di qui l’incarico d’urgenza in favore della ditta di Fondi, che chiaramente dovrà operare rispettando le modalità di intervento previste dalla normativa vigente per i rifiuti speciali abbandonati sul territorio comunale.