Il Comune di Itri tira dritto per la sua strada e non si ferma davanti alle richieste dei commercianti di rimandare il trasferimento del mercato settimanale. Gli uffici hanno approvato la graduatoria definitiva dei posteggi. Sono state infatti respinte alcune osservazioni presentate nei termini prestabiliti. Entro la fine del mese, al massimo all’inizio di marzo, lo spostamento si farà. Il mercato che attualmente ha sede nel centro urbano sarà spacchettato in due. E questo è il principale motivo della contestazione. Il settore alimentare sarà collocato nel piazzale Carabinieri d’Italia, tutto il resto invece nella nuova area attrezzata di Giovenco. L’amministrazione del sindaco Antonio Fargiorgio considera prioritario e non più rimandabile lo spostamento per motivi di sicurezza e viabilità. La presenza del mercato nel centro urbano e, per giunta, in un giorno lavorativo (il venerdì) non è più ritenuto tollerabile.