È accusato di aver compiuto atti sessuali nei confronti di una donna ed è stato rinviato a giudizio. I fatti risalgono al 14 febbraio dello scorso anno, il giorno di San Valentino in cui si festeggiano gli innamorati. L’imputato è accusato di aver baciato e palpeggiato i glutei di una donna di Fondi contro il volere di quest’ultima. Il processo si aprirà il 25 ottobre prossimo davanti ai giudici del tribunale di Latina. A finire a processo è un 43enne di Castro dei Volsci, in provincia di Frosinone, difeso dall’avvocato Loredana Maramao. Ieri mattina si è svolta l’udienza preliminare davanti al giudice Pierpaolo Bortone e alla presenza del pubblico ministero Simona Gentile. Dopo i fatti la presunta vittima degli abusi sessuali, una 38enne, si era decisa a presentare denuncia e il sostituto procuratore titolare del caso, il magistrato Giuseppe Bontempo, a seguito dell’istruttoria aveva depositato la richiesta di rinvio a giudizio. La vicenda è stata discussa ieri nell’udienza preliminare. Il processo nei confronti dell’uomo si aprirà a ottobre.