Nella serata di ieri i carabinieri della tenenza di Fondi hanno dato attuazione ad un vasto servizio di controllo del territorio disposto dal comandante provinciale di Latina, il colonnello Eduardo Calvi, nel corso del quale sono stati aiutati da personale delle stazioni di Sperlonga e di Monte San Biagio e dai militari dell’aliquota radiomobile della compagnia di Terracina, i quali hanno svolto numerosi posti di controlli lungo le principali arterie di collegamento della città,  nonché da un’unità cinofila antidroga del Nucleo carabinieri cinofili di Roma Santa Maria di Galeria. I controlli hanno interessato alcune vie del centro storico della città ritenute particolarmente sensibili – anche in ragione delle numerose segnalazioni giunte dai residenti, preoccupati dai ripetuti ritrovamenti  di siringhe usate – tra le quali Corso Appio Claudio e Via Roma, nonché l’area circostante la stazione ferroviaria,  i rioni delle case popolari e le zone periferiche isolate. Arrestato così, per evasione, B.M., 46enne domiciliata a Fondi. La donna, già sottoposta alla misura restrittiva degli arresti domiciliari, veniva sorpresa fuori dal domicilio stabilito per la sua detenzione. L’arrestata è stata ricondotta  presso la propria abitazione, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, previsto per la mattinata del 6 marzo. Denunciato poi a piede libero una donna del ’93, trovata in possesso, a seguito di perquisizioni personale e domiciliare, di 1,07 grammi di hashish, 0,34 di cocaina e 0,37 di marjuana. Sono stati inoltre controllati oltre 50 automezzi ed identificate un centinaio di persone, sono state elevate 5 contravvenzioni al Codice della Strada, sono state effettuate 4 perquisizioni personali, di cui una con esito positivo, e sono stati  controllati 6 esercizi commerciali.