Si è conclusa positivamente, con reciproca soddisfazione di tutte le parti, la vertenza tra la UILTUCS e la Millennium srl che tanto clamore aveva suscitato nelle scorse settimane. Lo fa sapere la direzione di Mof Spa in una nota. Come si ricorderà, a seguito del licenziamento di un lavoratore impiegato presso la ditta Millennium srl, storico operatore del Mercato Ortofrutticolo di Fondi, la UILTUCS, aveva proclamato uno stato di agitazione. L’Ente Gestore del Centro Agroalimentare all’ingrosso di Fondi si era immediatamente attivato, per la propria funzione di incaricato di pubblico servizio, nella risoluzione della controversia proponendo di aprire un tavolo di confronto. Purtroppo la vicenda si inasprì, sfociando anche in una manifestazione di sciopero svoltasi il 9 febbraio, per il mancato immediato incontro tra le parti causato dalla concomitante partecipazione sia dei vertici del MOF che della stessa ditta Millenium alla Fiera internazionale Fruit logistica di Berlino.

Ebbene nei giorni scorsi, presso la Direzione di Mercato, la UILTUCS e Millennium srl hanno chiarito ogni malinteso ed hanno sottoscritto un verbale di conciliazione con il quale hanno definitivamente risolto la vertenza. Nel corso dell’incontro, svoltosi in un clima cordiale, l’Amministratore Delegato del MOF – Enzo Addessi ha ringraziato le parti, in particolare Gianfranco Cartisano – Segretario Provinciale della UILTUCS e Luigi Peppe - Amministartore Unico della Millennium srl, per aver accolto l’invito dell’Ente Gestore e per aver dimostrato grande senso di responsabilità nel dirimere la vertenza in tempi rapidissimi. Il Tavolo di confronto è stato anche l’occasione per l’Ente Gestore di convenire con la UILTUCS -  coinvolgendo, altresì, le altre organizzazioni sindacali CGIL e CISL -   una serie di attività di confronto sui temi della responsabilità sociale delle imprese con l’obiettivo di stimolare l’adozione, da parte delle aziende del complessivo Sistema MOF, di tutte quelle “buone pratiche” che attengono alla gestione del personale, alla tutela della salute e alla sicurezza sul lavoro.