Sembra un paradosso eppure al Comune di Fondi l’incredibile vicenda legale seguita a ricorsi, appelli e sentenze sulla gestione della pubblica illuminazione è finita per diventare un vantaggio. Con i lavori ultimati e una gestione che a questo punto può anche rimanere “in casa”, il Comune si ritrova ad avere impianti di nuova tecnologia e costi di gestione e consumo ridotti al minimo. A oggi le utenze elettriche intestate al Comune comportano un risparmio nell’ordine dei 50mila euro rispetto a quanto si sarebbe versato in caso di gestione privata. E questo perché gli enti locali usufruiscono di tariffe agevolate. L’ultimo nodo da sciogliere resta proprio quello legato al pagamento dell’impresa che prima di essere estromessa dall’appalto dalle sentenze dei giudici amministrativi, aveva già eseguito i lavori di efficientamento energetico e sostituzione dei vecchi lampioni con i nuovi sistemi a Led. Gli uffici stanno cercando di trovare una soluzione che metta tutti d’accordo.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (7 marzo 2017)