È stato siglato nuovo Patto di Collaborazione semplice tra il Comitato Peter Pan e l'amministrazione comunale di Latina, rappresentata dall'assessore alla Partecipazione, Cristina Leggio, e dalla dirigente del servizio, Daniela Ventriglia. L'oggetto è la realizzazione di un luogo inclusivo di aggregazione e fruizione anche da parte delle persone con disabilità nel tratto di spiaggia libera di via Lungomare, posto all'altezza di via Ventotene.

Si tratterà in particolare di dare vita ad attività di supporto dei bagnanti con difficoltà motorie, di inclusione, informazione e animazione sociale degli spazi. L'individuazione di quel preciso tratto di spiaggia deriva dal fatto che in quell'area esiste già una passerella di legno per le esigenze dei bagnanti in carrozzina, è in prossimità di una fermata del traporto pubblico locale ed esistono in prossimità tre parcheggi per disabili.

Nel progetto, il Comitato Peter Pan ha coinvolto anche altre realtà del territorio, che hanno firmato a loro volta il Patto, come il Centro Anziani di via Ezio, la Lega Navale, Legambiente Latina, l'Urban Center, le ACLI provinciali e i partner della rete territoriale del progetto ‘Tutti a scuola'. La fase di co-progettazione dello spazio rimarrà comunque aperta anche in corso di realizzazione delle attività per integrare, nel caso, anche altre realtà interessate.

«Il patto siglato oggi» dichiara l'assessore Leggio, «vede la partecipazione di realtà anche molto diverse tra loro che si sono incontrate attorno a un obiettivo condiviso, quello di rendere la spiaggia un luogo inclusivo di comunità. Sarà un cammino ricco, anche da un punto di vista culturale, che porteremo avanti insieme».