Tutelare il diritto alla salute incentivando l'utilizzo delle mascherine di protezione e il corretto comportamento sociale anti-Covid tra i giovani di Latina: è questo l'obiettivo del progetto promosso dal Gruppo di lavoro Diritti civili – Disagio giovanile – Città Internazionale del Forum dei Giovani del Comune di Latina.

Il progetto, dal titolo-hashtag #ETUQUALEHAI consiste in un contest che si svolgerà sui social con l'invio all'indirizzo mail forumgiovani@comune.latina.it di una foto in cui la persona ritratta indossi una mascherina originale, che a sua volta sarà pubblicata sulla pagina social del Forum dei Giovani di Latina e votata con l'apposizione del like.

Le foto vincitrici del contest verranno affisse nei locali pubblici che aderiscono all'iniziativa. Il Regolamento del contest è il seguente:
1) È richiesta l'assenza di simbologie offensive verso qualsiasi categoria di persone nei caratteri originali della mascherina. Foto che violino questo punto non saranno pubblicate;
2) È possibile inviare una sola foto per persona;
3) Nelle foto l'elemento principale deve essere la mascherina indossata, il volto della persona non deve essere riconoscibile;
4) Il contest si svolgerà sulla pagina social del Forum dei Giovani di Latina dove sarà possibile votare la foto della mascherina protettiva preferita attraverso l'apposizione di un like;
5) Sulla base del numero di like ricevuti si procederà alla selezione, a cura di una commissione composta dai membri del Gruppo di lavoro Diritti civili - Disagio giovanile - Città internazionale, di 4 foto ritraenti le mascherine più originali tra quelle inviate.

"Dopo gi episodi che hanno avuto risalto nelle cronache dei giorni scorsi, come giovani impegnati nella tutela dei diritti fondamentali – afferma il responsabile del Gruppo di lavoro, Benedetto Delle Site – ci siamo sentiti doppiamente chiamati in causa dagli appelli di molti amministratori locali rivolti proprio alla nostra generazione, dimostratasi in alcune circostanze poco sensibile all'utilizzo delle mascherine di protezione e al rispetto del distanziamento. Per questo abbiamo pensato di fare leva sulla originalità e creatività che ci caratterizzano per incentivare l'adozione dei giusti comportamenti, primo fra tutti l'utilizzo della mascherina, coinvolgendo tutta la città, a partire dai locali e negozi del centro, per favorire un nuovo modello di movida, responsabile e sensibile alla tutela del diritto alla salute, la nostra e quella che di chi ci sta accanto".

"Il Forum dei Giovani, che rappresenta a livello comunale la popolazione giovanile – aggiunge Alessandro Di Muro , Coordinatore del Forum – di fronte ad alcune situazioni di insensibilità alle nuove regole che hanno riguardato i giovani, vuole provare a dare l'esempio. Il progetto del Gruppo di lavoro Diritti civili – Disagio giovanile – Città Internazionale dimostra che fra la nostra generazione l'attenzione e la responsabilità civica sono presenti: esiste una gioventù che vuole fare la propria parte per migliorare la nostra città e la vita di tutti e il Forum dei Giovani intende rappresentarla".