Ennio Morricone, scomparso oggi all'età di 91 anni, aveva un legame speciale con Pomezia e il suo hinterland, ma anche con la vicina Ardea.

Tra gli anni '60 e gli anni '70, infatti, il Maestro aveva una casa sul lungomare di Torvajanica, al civico 37 di viale Spagna, lungo la Litoranea Ostia-Anzio: una dimora che poi venne lasciata, anche se oggi ancora in molti si ricordano di lui. Tra l'altro, si racconta che lo stesso Mestro acquistò una casa anche nel Consorzio "Sabbie d'Oro", ad Ardea.

E famosi, nel tempo, sono stati anche i pranzi con Sergio Leone nel ristorante "Il sabba delle streghe", all'interno del Borgo di Pratica di Mare. 

"Artista di fama internazionale, noto per le sue musiche e composizioni che hanno fatto la storia dei film, Morricone vanta una lunghissima carriera costellata da premi e riconoscimenti, uno su tutti l'Oscar per la miglior colonna sonora nel 2016, e da collaborazioni, come quella con il regista Sergio Leone, che hanno segnato la sua vita e quella di intere generazioni - hanno fatto sapere dal Comune di Pomezia -. L'amicizia con Leone, nata sui banchi di scuola, e che ci ha consegnato colonne sonore come quella di Per un pugno di dollari del 1964, pare abbia portato Morricone a vivere nella nostra Torvajanica tra gli anni Sessanta e Settanta. Pomezia vuole ricordarlo, con un tributo dell'amministrazione comunale tutta, riproducendo a partire dalle 17.00 di oggi le sue musiche dagli altoparlanti di piazza Indipendenza".

«Un piccolo gesto per ricordare un grande artista - ha sottolineato il sindaco Adriano Zuccalà -. Vogliamo omaggiare Ennio Morricone e la sua musica regalando alla città la possibilità di passeggiare in centro con un sottofondo speciale. Il nostro pensiero è oggi tutto per lui».