"L'amministrazione Coletta si dimostra ancora una volta non all'altezza del proprio compito. Dopo aver rassicurato sulla manutenzione scolastica nei plessi di competenza, a Latina Scalo con il primo episodio di pioggia si è registrata il pericoloso cedimento di un cornicione esterno. Se lì sotto ci fosse stato un bambino, le conseguenze sarebbero state gravissime. Invito l'assessore e il sindaco a mobilitarsi per l'immediato ripristino della scuola, offrendo una data certa a centinaia di famiglie e di bambini che hanno visto ulteriormente procrastinato il primo giorno di scuola". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale di FdI a Latina Giorgio Ialongo.

Inoltre chiedo che vengano ulteriormente controllati tutti i plessi affinchè tutte le famiglia di Latina possano mandare a scuola i propri figli con maggiore serenità. Qui c'è in gioco la vita delle persone, ed è inammissibile che  qualche ora di maltempo possa mettere in crisi un intero sistema di cittadini, famiglie, bambini e lavoratori". 

"A causa della pioggia di questo pomeriggio, nella scuola Primaria 'Camillo Caetani' di Latina Scalo si sono create delle infiltrazioni d'acqua sul cornicione esterno, che si è staccato in parte".

Si apre così una nota diramata poco fa dal Comune di Latina, attraverso cui è stato reso noto che sarà presto adottata un'ordinanza di chiusura della scuola che, di conseguenza, domattina non aprirà i battenti.

"Ancora questa mattina - prosegue la note dell'ente - c'era stato un intervento delle squadre di manutenzione su altri plessi dell'Istituto comprensivo 'C. Caetani - Aldo Manuzio' di Latina Scalo che ha eliminato la presenza di nidi d'ape dall'intercapedine di due classi. Per la caduta del cornicione sono stati chiamati i vigili del fuoco dal personale docente che era in servizio. La scuola è stata chiusa temporaneamente per permettere alla ditta di manutenzione di fare i lavori necessari nel più breve tempo possibile".

di: La Redazione