È stato approvata nei giorni scorsi, dalla Giunta regionale del Lazio, una delibera che dispone il finanziamento di tutte le domande di sostegno presentate per la misura 11 "agricoltura biologica", bandita lo scorso aprile, del Programma di Sviluppo Rurale del Lazio. Per questo è stato stanziato un importo complessivo di 22.676.996,06 euro per le annualità 2020, 2021 e 2022.

"In un momento di grande difficoltà, abbiamo lavorato per immettere liquidità sul territorio regionale, procedendo al pagamento di tutte le domande ritenute ammissibili e finanziabili, senza effettuare la graduatoria, e soddisfacendo la richiesta andata oltre ogni aspettativa" commenta l'assessore all'Agricoltura, Enrica Onorati. "Per il 2020 saranno infatti subito pagati 8.169.722 euro ai 1.493 beneficiari, che hanno partecipato al bando e sono risultati aventi diritto. Grazie all'impegno e al lavoro delle strutture amministrative, che ringrazio, abbiamo potuto assicurare la copertura dei pagamenti con le risorse attualmente disponibili nell'ambito del piano 2014-2020 cofinanziato dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR)  e con le risorse già impegnate sul bilancio regionale a titolo di finanziamento aggiuntivo.  E' un importante segnale di speranza e di concretezza che vogliamo dare al settore agricolo del Lazio e ai loro protagonisti, simboli di grande tenacia e perseveranza, che a loro volta stanno seminando speranza.  Ne è riprova la grande adesione alla misura del biologico, un intervento pluriennale previsto dal nostro PSR, che incentivando l'introduzione e il mantenimento del metodo di produzione biologico, contribuisce a processi sostenibili dal punto di vista ambientale, salvaguardando e tutelando la nostra regione".