Circa duecento confezioni di materiale didattico sono state donate alle scuole di Pontinia grazie all'iniziativa "Lo zainetto solidale", promossa dall'associazione di Pontinia dal mese di settembre. Venerdì scorso, l'associazione ha consegnato il materiale ai dirigenti scolastici degli istituti comprensivi "Manfredini" e "Verga". «Con uno stand in piazza Indipendenza – spiegano dall'associazione – si è fatto leva sulla generosità delle persone per raccogliere materiale da destinare ai ragazzi: penne, quaderni, diari, compassi, astucci, cancelleria varia e quanto poteva rivelarsi utile per affrontare l'emergenza in atto con una spesa in meno da sostenere».

Alla fine, sono state realizzate duecento confezione con materiale didattico che sono state consegnate ai dirigenti scolastici, la dottoressa Michela Zuccaro e l'avvocato Roberto Di Matteo.
«Il materiale raccolto – commenta il presidente dell'associazione, Massimiliano Antelmi - è stato tantissimo, a dimostrazione del grande cuore e della grande sensibilità della gente di Pontinia. I nostri concittadini sono sempre attenti alle iniziative solidali, grazie a loro riusciamo sempre a portare a termine i nostri progetti. L'iniziativa è stata proposta con un gazebo in piazza Indipendenza e nell'arco di un mese con il sostegno di due attività che hanno aderito al progetto, "ScuolaUfficio 80" e "Serenamente". Grazie al sostegno di tutti e all'apporto dei ragazzi dell'associazione, sempre attivi e presenti ad ogni iniziativa, abbiamo offerto il nostro contributo in un periodo difficile. La pandemia non ci permette di vederci e stare insieme ma non fermerà il nostro impegno nel promuovere altre nuove iniziative sociali per il nostro territorio. Un ringraziamento va anche ai dirigenti didattici, che ci hanno accolto con grande entusiasmo, sempre nel rispetto delle normative Covid. Spetterà a loro - conclude il presidente dell'associazione "Solco Pontino" - il compito di distribuire il materiale dove sarà necessario».