Ad Aprilia parte il servizio di noleggio di monopattini elettrici nel centro urbano. Da lunedì 18 gennaio infatti 100 monopattini in sharing saranno a disposizione in vari punti della città, in particolare alla stazione ferroviaria di Aprilia e sugli snodi principali del trasporto pubblico, per favorire in modo "green" gli spostamenti casa-lavoro e casa-studio. Ad illustrare i dettagli del progetto questa mattina sono stati l'assessore ai Lavori Pubblici Luana Caporaso e Cristina Donofrio e Giulio Del Balzo, rappresentanti di Bird Italia, la società al quale il Comune ha affidato il servizio in via sperimentale. Per utilizzare i monopattini bisogna scaricare l'app di Bird sul telefono cellulare, che permetterà di localizzare i monopattini più vicini. Il pagamento potrà avvenire tramite PayPal o carta di credito al costo di 0.25 euro al minuto oltre a 1 euro al momento dello sblocco. Previsti anche degli abbonamenti mensili. "Crediamo molto in questo progetto sperimentale - spiega l'assessore Caporaso - e siamo convinti che potrà essere utile soprattutto per chi ogni giorno prende il treno per andare al lavoro. La stazione e il centro saranno punti centrali". Il servizio verrà effettuato solo nell'anello urbano (i monopattini possono girare solo su strade con limite di 50 km) e per i minori di 18 c'è l'obbligo del casco. "Sulla nostra app - spiega Cristina Donofrio, general manager di Bird Italia - ci sono tutte le informazioni sulla guida che serviranno per orientarsi, per capire come parcheggiare.  Bird è nata tre anni fa a Los Angeles ed è la prima società al mondo di monopattini in condivisione. Siamo già presenti in tantissime città come Roma, Rimini, Torino e Verona. Nella piazza di Aprilia vedo un movimento e l'utilizzo di tante auto. Il nostro obiettivo è far diminuire questo traffico attraverso una mobilità sostenibile, più green".