Voleva fare una cosa romantica e ha scelto la terrazza più bella di Terracina. E' bastato un tavolino, una bottiglia di vino e la sua Noemi, oltre che un pizzico di originalità, per rendere il giorno di San Valentino un giorno speciale. Lui E' Nicholas, studente di Ingegneria che giusto domani dovrà affrontare un esame. La sua idea di pranzare con la sua compagna al curvone della panoramica del porta al Tempio di Giove Anxur ha incuriosito molti, per primi i gestori della pagina Sei di Terracina Se, che hanno pubblicato la notizia sui social. Il pensiero è subito andato alla voglia di fuggire dalla ressa della domenica, specie in questo periodo di restrizioni, ma Nicholas smentisce: "L'idea è nata per puro romanticismo. Volevo fare una cosa romantica, è più di un anno che esco poco, studio sempre, la sera non si esce e allora una volta vista la bella giornata ho deciso di fare una sorpresa a Noemi". Così Nicholas e Noemi hanno pranzato sul "tetto" di Terracina, con un panorama mozzafiato. "Noemi ha preparato il sushi, fatto con il pesce di Terracina, pensava di andare a mangiarlo sulla spiaggia ma io ho pensato a questo posto bellissimo, non ci andavo da un anno". Il resto lo ha fatto il vino, che ha scaldato le mani (per i cuori non ce ne è stato bisogno), insieme allo sportello dell'automobile "che ho lasciato aperto per riparare lei" dice il giovane. Nicholas ci tiene a ribadire: "Sì, è vero i ristoranti erano pieni, ma io non l'ho fatto per fuggire da questo. Non è stato un atteggiamento di critica, solo un'idea per stare noi due insieme. Qualcuno ci ha visto, ha voluto scattare una foto, io volevo una giornata solo per noi. Domani ho un esame, ho da studiare, quindi ci siamo ritagliati un giorno speciale". In bocca al lupo Nicholas e Noemi.