Ieri pomeriggio si è svolto il Consiglio Comunale di Itri convocato su richiesta dei consiglieri comunali di minoranza, per discutere della questione relativa alla realizzazione del Forno crematorio, in località Sant'Angelo nel territorio del Comune di Gaeta.

Alla seduta è stato invitato il presidente del Comitato Monte Bucefalo, Dario Punzo, il quale ha illustrato - parlando anche a nome di tutti gli altri comitati che si sono uniti contro il Forno - nel dettaglio i motivi per i quali l'opera debba esse osteggiata con ogni mezzo, in primis la tutela Salute Pubblica e la tutela dell'Ambiente. Al termine di tutti gli interventi, sindaco Fargiorgio e consiglieri comunali di minoranza e maggioranza, hanno votato all'unanimità le mozioni presentate dall'opposizione. Il Comune intraprenderà tutte le strade possibili, istituzionali e giudiziarie, per impedire la realizzazione di questa struttura. A margine della seduta consiliare è stato comunicato che in questi giorni la Provincia ha inviato al Comune di Gaeta una nota nella quale si precisa che l'opera non può essere realizzata.